Cerca
  • lapedagogistariccia

La felicità è lavorare su se stessi




[Ho scritto dei pensieri, frutto di alcune riflessioni a chiusura di quest'anno: sono pensieri che mi riguardano in prima persona, ma penso che ognuno ci si possa ritrovare  a suo modo. Il mio augurio è che possano essere di ispirazione e spunto per iniziare il nuovo anno in maniera diversa.]

Ciò che porterò con me di questo 2017 è la curiosità di scoprirmi attraverso nuove possibilità,  nei momenti in cui ho creduto in me stessa e sono riuscita a raggiungere i miei obiettivi. Ho imparato che in una persona ci possono essere parti contrapposte e a volte contraddittorie che in realtà permettono di trovare spunti per mantenere in equilibrio la propria identità, si tratta di accettarle per quello che sono e non combatterle continuamente:

NON SONO "O" "O", IO SONO "E" "E"

Certo,alcune volte ancora mi trovo bloccata nei miei meccanismi più rigidi, ma il fatto di avere un'altra percezione di me mi permette di lavorarci in maniera costruttiva (posso farlo) e non più distruttiva (non ce la farò mai)...posso assicurare che è un cambio mentale radicale!

In questo anno ho affrontato un grande cambiamento (mi sono messa in proprio a livello lavorativo), ho ripreso la mia principale passione (partecipo a un laboratorio teatrale) e mi sono concessa la possibilità di dedicarmi del tempo (ho fatto un percorso personale di counseling). Questo espormi in prima persona mi ha dato la possibilità concreta di iniziare a volermi bene davvero, accettandomi per ciò che mi caratterizza e soprattutto di crescere giorno per giorno secondo le mie modalità e i miei tempi.

Son grata dell'anno che è passato, ho speso tante energie, ho avuto tanto dubbi e ricevuto tanti sorrisi. Per questo anno nuovo che deve iniziare porto con me tutto questo convinta sempre di più che la felicità è lavorare su se stessi!

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti